Responsive web con jQuery mobile

Blog, psicoterapia autogena di un web designer freelance

Responsive web con jQuery mobile - 25/08/2014
25/08/2014

Come era previsto da tempo oramai la navigazione da dispositivo mobile ha superato quella da desktop. I cosiddetti Phablet, primo tra tutti il Galaxy 5 a livello di vendita per la categoria in quanto Iphone non si può considerare tale date le ridotte dimensioni del display, hanno spopolato nel mercato portando anche una notevole riduzione delle vendite/utilizzo dei Tablet che sono diventati più strumenti di lavoro che non mezzi per navigare. Questo ovviamente comporta sempre lo stesso presupposto ovvero un sito responsive non è più un optional ma un punto fondamentale per implementare il giro di affari della propria attività. Esistono diverse modalità per la costruzione di un sito responsive che, ovviamente, si può anche realizzare completamente a mano come è solito fare il sottoscritto oppure affidarsi a griglie fluide con Bootstrap o a layout predefiniti di Dreamveawer CC. Anche jQuery ci viene incontro in questo tipo di situazioni con l’ausilio delle librerie mobile. Il quantitativo industriale di device sul mercato rende praticamente impossibile soddisfare tutte le esigenze di un sito web allo stesso modo e con la stessa qualità, gli sviluppatori di jQuery mobile questo ben lo sanno, si è quindi optato per un approccio su diversi livelli di esperienza utente definiti da un raggruppamento per categorie dei dispositivi che permette la fruizione con un interfaccia di ultima generazione ai software aggiornati ma, seppure più limitati a livello visivo, anche quelli meno aggiornati possono usufruire del servizio. Da bravi consumatori ben sappiamo quanto poco ci voglia perché un software diventi obsoleto ai giorni nostri. Questi Framework permettono di realizzare applicazioni per Android, Iphone e Ipad con ottimi risultati e con codice tutto sommato di buona comprensione anche a bassi livelli di competenze. Il pacchetto prevede tutte le possibilità grafiche di un sito web di nuova generazione, dai menù di navigazione a tasti vari e eventuali, griglie, form ecc. Come per jQuery e jQuery UI anche questa versione necessita della classe principale che viene costantemente aggiornata e che possiamo scaricare comodamente a questo indirizzo. Per la pratica possiamo seguire i moltissimi tutorial online forniti dal sito principale o semplicemente scrivere jQuery mobile su Google per ottenere un infinità di risultati su demo e quant'altro vedi per esempio il W3SCHOOLS oppure HTML.IT. Non ci è dato invece avere un'opinione su come si comportino queste librerie su Windows phone ma si presuppone che casa Microsoft sia in linea con il resto del mercato. Rimandiamo il prossimo blog alle novità di casa Apple, il 9 settembre infatti sarà finalmente presentato il nuovissimo Iphone 6. Mi permetto di segnalare il sito Iphoneitalia che sto bazzicando ultimamente e che è sempre pieno di informazioni interessanti. Appuntamento a settembre.