Windows 10 e Android M

Blog, psicoterapia autogena di un web designer freelance

Windows 10 e Android M - 01/06/2015
01/06/2015

Inizia il conto alla rovescia per l’uscita di Windows 10 prevista per il 29 luglio. Microsoft ha iniziato la campagna di prenotazione per l’aggiornamento gratuito al sistema operativo con un messaggio di invito per moltissimi utenti in possesso di un pc con Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1. Non appena disponibile il nuovo sistema operativo potrà essere scaricato in download automatico via Windows Update e si potrà scegliere se installarlo subito o in un secondo momento. Voci di corridoio danno il sistema operativo come il migliore al momento nel mercato, si vocifera funzioni molto meglio di OSX Yosemite anche se, ovviamente, mi sento di porre un punto di domanda sulla questione, non è una novità infatti che si tenda a pompare, giustamente, un nuovo prodotto in uscita. Come già ribadito in un precedente post il sistema operativo dovrebbe chiudere il cerchio iniziato con la versione 8 e proseguito poi con la 8.1 proponendo un perfetto incontro tra le interfacce per i diversi dispositivi e fornendo quindi di conseguenza un’esperienza utente davvero notevole. Il 23 gennaio scorso Windows 10 viene definito sulle pagine di Wired come una svolta epocale puntando assolutamente sulla rinnovata voglia di cambiamento di Microsoft che parte dall’abbandono di Internet Explorer che, nel bene o nel male, ha da sempre identificato tutta la baracca. L’ardua sentenza ai posteri come sempre; di mio posso dire, viste le recenti vicissitudini con 8.1, che rimango in santa pace in casa Apple senza pormi il problema. Per quanto riguarda la diretta concorrenza sul fronte browser/motore di ricerca Google annuncia l’imminente uscita di Android M, il nuovo sistema operativo che sarà disponibile per Nexus 6. Per gli oltre 1 miliardo di utenti Android nel mondo vale anche il concetto che molti non hanno ancora fatto in tempo a fare amicizia con Lollipop che è già tempo di passare oltre. Nessuna rivoluzione sul piano grafico come successo nel passaggio da Kit Kat ma ottimizzazioni di varia natura e genere sul piano delle prestazioni e dell’esperienza d’uso. Il sistema operativo è attualmente disponibile per gli sviluppatori e dovrebbe essere rilasciato entro la fine del 2015. Insomma siamo sempre di corsa, l’innovazione continua non ci lascia tregua.